Ascolta Radio Bresciasette
Radio Bresciasette
Ascolta Radio Bresciasette
Radio Classica Bresciana

Il Tumore accerchiato

Ore 11:59 venerdì, 09 dicembre 2011
E' storia  abbastanza recente, in ambito medico e all'interno delle strutture ospedaliere, quella dell'integrazione di figure e competenze per soddisfare al meglio le esigenze di tutti i malati, in particolare di quelli affetti da  patologia oncologica. Oggi la struttura sanitaria si prende in carico globale il paziente affetto da tumore con il fine primo ed ultimo non solo di salvarne l' organo colpito e la sua funzione ma, soprattutto, di restituirlo a se stesso, alla famiglia e alla società, sotto tutti i punti di vista, fisicamente e psichicamente. È cambiata dunque la prospettiva: il paziente oncologico non deve più solo sopravvivere alla malattia, ma deve avere la possibilità di continuare a vivere una vita qualitativamente valida. Per raggiungere questo scopo, al di là dell' intervento "salva vita ", c'è  bisogno di uno specifico programma di riabilitazione che deve essere  costruito sulla persona che, a seconda del  tipo di tumore e dei trattamenti ricevuti, avrà differenti deficit residui  da curare con la terapia psicologica, la fisioterapia, la logopedia, la terapia nutrizionale coinvolgendo così numerose figure e professioni. Ecco quindi che la fase riabilitativa risulta decisiva in quanto ottimizza ogni intervento terapeutico ed è in grado di influenzare la qualità di vita della persona favorendo il suo completo recupero e restituendolo al suo ruolo sociale, economico e lavorativo. Dell' assistenza globale al paziente oncologico, della integrazione tra le differenti professionalità sanitarie, di un ponte teso tra ospedale e territorio per la cura e  il recupero, in particolare, della donna affetta da tumore al seno, si parlerà a Panacea per un momento di riflessione  e approfondimento con i seguenti relatori:

Prof. Giovanni Marini
Oncologo Medico Dirigente U.O. di Oncologia Istituto Clinico S. Anna, Gruppo San Donato, Brescia

Prof. Pier Luigi Chiodera
Anatomopatologo, Dirigente Servizio di Anatomia Patologica istituto Clinico S. Anna,Gruppo San Donato Brescia, Presidente Comitato Scientifico Associazione Priamo (Psiconcologia, Riabilitazione, Informazione, Assistenza, Malato, Oncologico)

Dott.ssa Diana Lucchini
Psicologa, Psicoterapeuta, Responsabile del Servizio di psicologia Istituto Clinico S. Anna, Gruppo San Donato, Brescia
Coordinatore  S.I.P.O. Lombardia, Consigliere SIPO Nazionale, Presidente Associazione Priamo

Dott. Antonio Barni

Chirurgo, Responsabile della Unità Operativa di Chirurgia generale, Istituto Clinico Sant' Anna, Gruppo San Donato, Brescia

Dott. Alberto Buffoli
Radioterapista, Responsabile dell' Istituto Di Radioterapia dell' Istituto Clinico Sant' Anna, Gruppo San donato, Brescia

Dott.Francesco Carbognin
Radiologo, Responsabile Servizio di Senologia Istituto Clinico S. Anna, Gruppo San Donato Brescia



< Indietro
"Presentazione al tempio" del Perugino
Dal 9 aprile al 21 luglio 2019 la Pinacoteca ospita la "Presentazione al tempio" di Pietro (...)
"La stanza dei fiori"
Mostra "La stanza dei fiori", pittrici botaniche nell'Ottocento francese, opere da collezi (...)