Ascolta Radio Bresciasette
Radio Bresciasette
Ascolta Radio Bresciasette
Radio Classica Bresciana

Tumori: terapie e qualità della vita

Ore 14:45 venerdì, 09 marzo 2012

A volte accade che la malattia più terribile che colpisce l' uomo, il cancro, si annidi in sedi impensabili, sconosciute ai più, nascoste e perciò difficili da stanare e raggiungere sia da un punto di vista diagnostico che terapeutico. Ma accade. Ed allora, pur in presenza di tumori non frequenti, il rispetto e l' amore per la vita e, ancor di più, per la qualità della stessa, trionfano sulla malattia che va trattata nel migliore dei modi integrando competenze e abilità, sì da poter offrire il massimo di ciò che la Scienza medica e la Tecnologia oggi mettono a disposizione per la cura di questi malati. 

I tumori della testa e del collo soprattutto quelli della rinobase ( il cui piano osseo separa il contenuto della fossa cranica anteriore - lobi frontali- dalle fosse nasali  e posteriormente dal rinofaringe) sono tra quelli che  insorgono in sedi di grande complessità anatomica e funzionale e rappresentano una sfida per gli specialisti di otorinolaringoiatria e neurochirurgia che spesso li operano insieme. Le patologie che colpiscono quest' area così complessa, interessano spesso, oltre alla zona d'origine, anche aree limitrofe con coinvolgimento di strutture neuro- vascolari. Il fine di ottenere una buona possibilità di guarigione, con la massima conservazione delle funzioni specifiche di organi e tessuti, è stato raggiunto in patologie minori e nei tumori in stadio limitato mentre, per quelli localmente avanzati, la sfida è ancora aperta.

Nuove speranze vengono dalle moderne tecniche di chirurgia endoscopica di cui l'ultima nata, a tre dimensioni, arricchisce ulteriormente lo strumentario microchirugico degli operatori permettendo di raggiungere aree critiche attraverso un accesso di pochi millimetri, pur conservando il perfetto controllo delle strutture neuro-vascolari e aumentando ancora di più la precisione e l'affidabilità delle manovre chirurgiche. Anche le nuove frontiere in radioterapia ( tomotherapy ) e la chemioterapia migliorano ulteriormente  le possibilità di cura di queste malattie con buone speranze e nuove prospettive di vita per chi ne soffre.

Di patologie della testa e del collo, dalle forme più  comuni a quelle più pericolose per la salute dell' uomo, dei loro differenti trattamenti, si parlerà con i seguenti relatori:

Prof. Piero Nicolai
Direttore responsabile dell' U.O. di Otorinolaringoiatria, Azienda Ospedaliera, Spedali Civili di Brescia

Prof.. Marco Fontanella,
Direttore responsabile dell' Unità Operativa di Neurochirurgia dell' Azienda Ospedaliera " Spedali Civili " di Brescia

Prof. Stefano M. Magrini
Direttore dell' Istituto del Radio dell'Azienda Ospedaliera" Spedali Civili " di Brescia




< Indietro
"Avventure tragicomiche di una supplente"
Presentazione del libro "Avventure tragicomiche di una supplente" di Beatrice Viola, con l (...)
Torre delle Favole / visite teatralizzate
Continuano tutte le domeniche fino al 14 aprile le visite teatralizzate per famiglie alla (...)
"Land"
In programmazione "Land" di Babak Jalali.
#Incipit
Mostra fotografica di Massimiliano Ferrari "#Incipit" storie di amici e di libri del cuore (...)
"Il piacere dell'onestà"
Per la stagione di prosa del CTB, in scena "Il piacere dell'onestà" di Pirandello, regia d (...)
Gli animali nell'arte
Mostra "Gli animali nell'arte - dal Rinascimento a Ceruti". Orari: mercoledì, giovedì e ve (...)
Marcello Vadori
Marcello Vadori presenta il suo album "Colzano".
Massimo Carlotto
Lo scrittore Massimo Carlotto presenta "Più di mille giovedì", monologo dedicato alla stor (...)
La Ballata della neve
Per la XVI edizione de La Torre delle Favole, Sonia Maria Luce Possentini propone un labor (...)
"Figlie di Eva"
In scena lo spettacolo "Figlie di Eva" di Andreozzi e Alfieri, regia Massimiliano Vado con (...)
"Passione secondo Luca"
Lettura, a cura dello scrittore Flavio Guarneri, della Passione di Gesù Cristo secondo Luc (...)
"La Forma del Tempo"
Inaugurazione della mostra "La Forma del Tempo" di Ilaria Gasparroni, a cura di Pietro Baz (...)