ULTIM'ORA DI TELETUTTO
CAVE DI BOTTICINO, IL RINNOVO DEI CONTRATTI SLITTA AL 2021
02-08-20 ore 17.22 La questione del rinnovo contratti cave, che da piu' di cinque anni tiene l'area Ate O3 del bacino marmifero sospesa in un limbo, vede i tempi della sua risoluzione dilatarsi nuovamente. Il pronunciamento del Consiglio di Stato, inizialmente atteso per il 16 luglio, colloca infatti il tempo supplementare della partita nel 2021. Di rinnovo contratti cave, a Botticino, si parla (con toni sempre piu' accesi) dal 2014, da quando cioe' l'effettiva scadenza venne posticipata per giungere, dopo l'attuazione di alcune misure e l'adozione del piano Pinzari, a nuove assegnazioni con gara ad evidenza pubblica .Tuttavia, lo stralcio di questo passaggio da parte dell'amministrazione insediatasi, le discussioni sugli indirizzi del bando e sul bando stesso, nonche' i ricorsi al Tar dopo l'ammissione di solo una delle tre offerte presentate portarono all'innesco di una serie di proroghe delle proroghe.
altre news